La Fenice

Fin dagli esordi Wikipedia ha ottenuto un grandissimo successo, imponendosi da subito come principale punto di riferimento per gli internauti, spesso intrappolati nel vasto labirinto del web, quel marasma di informazioni dalle fonti di dubbia attendibilità. Il rapidissimo successo ha portato la piattaforma ad occupare, già dalle prime battute, una posizione di rilievo nei sistemi... Continue Reading →

Annunci
Featured post

Come ragionano gli algoritmi

In che modo accediamo alle informazioni sul web? Che tipo di informazioni sono? I risultati delle nostre ricerche sono uguali per tutti? Se facessimo un piccolo esperimento e cercassimo tutti la stessa parola chiave – ad esempio “Donald Trump”- apparirebbe subito chiaro che i risultati non sono uguali per tutti. Per quale motivo? È ormai... Continue Reading →

Featured post

Google ti conosce

Il 4 dicembre 2009 Google, sul blog ufficiale, annuncia: ricerca personalizzata per tutti! Da quel momento in poi cambiano le logiche di ricerca: Google smette di essere uguale per tutti e comincia a fornire ad ogni utente risultati e pubblicità mirata, informazioni fatte su misura. Finisce ufficialmente il tempo di una rete anonima in cui... Continue Reading →

Featured post

Wikipedia wants you

Wikipedia entra nelle scuole Italiane e lo fa con un obiettivo preciso: far conoscere da vicino la più grande enciclopedia libera online e allargare la propria rete di collaboratori. Scopo del progetto è infatti promuovere l’utilizzo della piattaforma, dotando studenti e insegnanti delle giuste competenze digitali per avere un ruolo attivo nella produzione di contenuti... Continue Reading →

Discorso tra le righe

Appena il primo volume dell’Encyclopedie – o Dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri -  arrivò nelle mani delle autorità francesi, fu subito chiaro che si trattava di un’opera pericolosa. Questa grande impresa editoriale – la più bella e tra le più importanti in campo libraio – non solo si proponeva come fonte... Continue Reading →

Guerra al Fake

Otto secondi per aprire e caricare una notizia su un dispositivo mobile sono troppi? Ci pensa Facebook! Nel 2015 il social network si è lanciato in un nuovo progetto, Instant Articles, che offre agli editori – come le importanti testate giornalistiche internazionali - la possibilità di ottimizzare i contenuti in un formato dedicato esclusivamente alla... Continue Reading →

Costruire le fonti

La Metafisica appartiene al corpus aristotelico, un insieme di trattati scritti da Aristotele ma sistemati, organizzati e pubblicati dopo la sua morte da Andronico di Rodi, vissuto nel I secolo a.C.. Questi scritti (logoi) non erano destinati alla pubblicazione: si trattava infatti di “appunti” che Aristotele utilizzava per le sue lezioni, ed erano quindi finalizzati... Continue Reading →

Fake è bello

Con Internet il web è diventato un contesto democratico nel quale tutti hanno il diritto di accedere e fruire allo stesso modo dei contenuti. La vera rivoluzione sta nel fatto che l’utente non ha (più) un ruolo esclusivamente passivo, ma può contemporaneamente essere sia fruitore che autore a tutti gli effetti: basta un computer, una... Continue Reading →

Camera di risonanza

In quanto animali sociali siamo portati ad aggregarci con altri individui e costituirci in società. È nella nostra natura e abbiamo la tendenza ad interagire e stringere rapporti con chi dimostra di avere opinioni e una visione del mondo simili alla nostra. La rete è uno specchio della società. Riflette ed amplifica questa dinamica prettamente... Continue Reading →

La ricerca perfetta

“Vuoi una risposta, non miliardi di pagine web. Gli algoritmi sono programmi informatici che cercano indizi per restituirti esattamente ciò che desideri.  Per una normale ricerca esistono migliaia, se non milioni, di pagine web con informazioni utili. Gli algoritmi sono i processi informatici e le formule che trasformano le tue domande in risposte". Come fa... Continue Reading →

Io, me e Facebook

Anche Facebook, come Google, personalizza radicalmente l’esperienza di navigazione per i propri utenti, selezionando i contenuti ritenuti più “interessanti” da mostrare: ogni iscritto ha la propria News Feed, una sorta di giornale costruito “ad personam” sul quale compaiono quasi esclusivamente notizie che potrebbero (o dovrebbero) piacergli. Un giornale che risponde puntualmente alle esigenze “social” della... Continue Reading →

Gli algoritmi della censura

Dopo la pessima figura per aver censurato la celebre foto della bambina che scappa dal napalm – simbolo della guerra in Vietnam – Facebook, che ormai è diventato un’importante fonte d’informazioni, ha deciso di assumersi le proprie responsabilità da editor più potente e influente del mondo e definire regole più precise per la selezione dei... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑